Here are the nominees!

Olympique Lyonnais

Xherdan Shaqiri

Il miglior marcatore della Nati in attività (26 gol) ha concluso l’anno nel miglior modo possibile. A Lucerna contro la Bulgaria (4-0), ha festeggiato la sua 100a presenza con la Svizzera. Indossando la fascia da capitano, ha fornito due assist in quella partita, trascinando i rossocrociati verso la qualificazione diretta al Mondiale 2022. All'UEFA EURO 2020, il fantasista dell'Olympique Lyonnais ha segnato tre reti. Il gol dell’1-1 ai quarti di finale contro la Spagna è stato già il suo ottavo centro tra Mondiali ed Europei, record assoluto nella storia della Nazionale svizzera.

Borussia Mönchengladbach

Yann Sommer

Con 72 partite per la Nazionale svizzera, il 33enne Yann Sommer è ormai il portiere con il maggior numero di presenze con la maglia rossocrociata. Ipnotizzando tre grandi calciatori dal dischetto, ovvero il francese Kylian Mbappé negli ottavi di finale degli Europei, lo spagnolo Rodrigo nei successivi quarti di finale, e l'italiano Jorginho nelle qualificazioni per il Mondiale, il portiere del Borussia Mönchengladbach si è guadagnato la reputazione di pararigori.

Arsenal FC

Granit Xhaka

Se non fosse stato messo ai box da un test positivo al coronavirus e un infortunio al ginocchio, Granit Xhaka avrebbe disputato la sua 100a partita con la Nazionale nell'autunno  del 2021. Il 29enne nativo di Basilea milita nell’Arsenal in Premier League dal 2016. Nelle nove partite internazionali nel 2021, nelle quali è sceso in campo (di cui sette come capitano), la Svizzera ha raggiunto sei vittorie, due pareggi e subito una sola sconfitta. L'influenza di Xhaka dentro e fuori dal campo è della massima importanza per la Nati.

FC Barcelona

Ana-Maria Crnogorcevic

La duttile giocatrice dell'Oberland bernese ha vissuto uno straordinario anno 2021: con l’FC Barcelona, la 31enne ha vinto il Triplete (campionato spagnolo, coppa nazionale e UEFA Women's Champions League). Ad aprile, agli spareggi per l’Europeo contro la Repubblica Ceca, ha segnato il gol del pareggio all’ultimo minuto della partita d’andata. Al ritorno, ha trasformato l'ultimo rigore svizzero. Nelle attuali qualificazioni per il Mondiale, la miglior marcatrice svizzera di sempre si trova di nuovo al primo posto con sei reti.

Arsenal FC

Noelle Maritz

Titolare inamovibile come terzino destro con la Nazionale (88 Nazionale) e con il suo club Arsenal nella Women’s Super League inglese, finalista della FA Cup contro il Chelsea davanti a quasi 41.000 spettatori a Wembley, e ben avviata verso la FIFA Women’s World Cup 2023 con la Svizzera: l'anno calcistico è stato di grande successo per Noelle Maritz, che è nata negli USA e poi si è trasferita in Turgovia.

Arsenal FC

Lia Wälti

Grazie alla sua autorità naturale e alla sua straordinaria calma con la palla al piede, Lia Wälti è un perno importante del centrocampo della Nazionale e del suo club Arsenal, dove milita dal 2018. Nel 2022, salute permettendo, la 28enne nativa dell‘Emmental ha la possibilità di diventare la sesta giocatrice a raggiungere 100 presenze con la maglia della Nazionale svizzera.

FC Basilea 1893

Arthur Cabral

Artur Cabral ha iniziato la stagione 2021/22 in modo impressionante. L'attaccante brasiliano del Basilea ha segnato 11 gol nelle prime 8 partite, diventando persino uno dei migliori marcatori a livello europeo. Ormai, la media realizzativa del 23enne non è più la stessa. Tuttavia, con 14 reti in 16 gare, Cabral è in cima alla classifica dei marcatori della Credit Suisse Super League, ed è in gran parte responsabile del fatto che l'FC Basilea resti il primo inseguitore della capolista FC Zurigo.

BSC Young Boys

Christian Fassnacht

All'età di 14 anni, Christian Fassnacht fu ritenuto inadatto ad una carriera professionistica e, di conseguenza, non poteva proseguire il suo cammino nel settore giovanile dell’FC Zurigo. Arrendersi, però, non era un’opzione per lo zurighese. Attraverso Thalwil, Tuggen, Winterthur e Thun è arrivato comunque nel calcio professionistico. Allo Young Boys, il 28enne è diventato uno dei migliori giocatori ed è stato convocato in Nazionale. Nonostante la grande concorrenza tra le file dello Young Boys, Fassnacht, che ha vinto 4 campionati e una coppa nazionale, è attualmente il secondo miglior marcatore (7 gol, 1 assist).

FC Zurigo

Antonio Marchesano

Quando si ritirerà un giorno, Antonio Marchesano potrà essere orgoglioso della sua carriera. Il trequartista dell'FC Zurigo ha dovuto superare momenti difficili. Ha vissuto due fallimenti con il Bellinzona e il Bienne, diverse retrocessioni, ed ha subito numerosi infortuni. All'FC Zurigo, il trentenne sta finalmente vivendo anche dei bei momenti. Lo specialista dei calci piazzati è il secondo miglior marcatore dell'FCZ (8 gol/4 assist) e punta al suo secondo titolo dopo il trionfo in Coppa Svizzera nel 2018.

FC Luzern

Alena Bienz

Con un'altezza di 1,63m, Alena Bienz non è sicuramente una delle giocatrici più alte della AXA Women's Super League. Tuttavia, la 18enne si è già messa in mostra nel massimo campionato svizzero di calcio femminile come una centrocampista difficile da contenere. Nell'anno solare 2021, Bienz ha segnato otto gol in campionato, tra cui alcuni con tiri da lontano. La giocatrice dell’Under 19 svizzera ha vinto la coppa nazionale con l'FC Luzern.

Servette FC

Kastriot Imeri

Chi ha esordito per la Nazionale maggiore all’Olimpico di Roma, deve per forza aver fatto molto bene nel 2021. Kastriot Imeri non è più un giocatore poco conosciuto. Il 20enne ginevrino è tra i titolari del Servette FC già dalla stagione 2017/18. Imeri, un fantasista dotato di un ottimo tiro, ha segnato 8 reti in 14 partite di Credit Suisse Super League nella seconda metà dell’anno 2021.

RB Salisburgo

Noah Okafor

Il trasferimento di Noah Okafor dall'FC Basel 1893 al Salisburgo nella sosta invernale del 2020 è stato accompagnato da diverse discussioni. Ma ormai, l'attaccante 21enne sta facendo bene al RB Salisburgo. Ha segnato tre volte quest'anno nella UEFA Champions League, nella Coppa d’Austria, otto volte nella Bundesliga austriaca, e una doppietta per l’Under 21 svizzera nello scontro al vertice contro l'Olanda. Inoltre, dopo due anni, ha fatto il suo ritorno in Nazionale A nelle partite contro l’Italia e la Bulgaria. Il suo gol del vantaggio contro i bulgari ha proiettato la Svizzera verso il Mondiale 2022.

FC Winterthur

Roman Buess

Roman Buess conosce il palcoscenico. Il 29enne attaccante dell'FC Winterthur è stato votato il giocatore preferito dal pubblico nell’ambito della prima SFL Award Night nella stagione 2013/14. Il basileese è attualmente il miglior marcatore della dieci Challenge grazie ad un ottimo girone d’andata della stagione 2021/22, in cui ha segnato 9 gol in 15 partite. Gli mancano solo tre reti per eguagliare il record personale stabilito nella stagione 2019/20.

Neuchâtel Xamax FCS

Louis Mafouta

Louis Mafouta è il miglior marcatore della dieci Challenge League nel 2021. Con 18 gol, il 27enne si trova davanti a Ivan Prtajin (17) e Roman Buess (16). L'attaccante è approdato al Neuchâtel Xamax FCS nell'autunno del 2020, e con i suoi 11 gol tra gennaio e maggio 2021 è stato determinante per la salvezza del suo club. In questa stagione, Mafouta ha partecipato a più del 40% dei gol della sua squadra (7 reti, 4 assist).

FC Aarau

Kevin Spadanuda

Kevin Spadanuda sta disputando la sua terza stagione all'FC Aarau, diventando uno dei migliori giocatori offensivi della dieci Challenge League. Sembra che la nascita del suo primo figlio e il rinnovo del suo contratto abbiano dato una spinta in più al nativo di Aarau. Se il centrocampista continua a segnare così costantemente (9 reti/5 assist), l’Aarau dovrebbe rimanere nella corsa per la promozione e il suo sogno della Super League potrebbe presto diventare realtà.

(keystone)

Servette FC Chênois Féminin

Sandy Maendly

La 33enne Sandy Maendly ha già vissuto molto nella sua carriera: titoli vinti all'estero, 81 partite internazionali per la Svizzera dal 2006, ma anche alcuni gravi infortuni. Nel 2021, la centrocampista del Servette FC Chênois Féminin ha festeggiato anzitutto il primo titolo in campionato nella storia del suo club, e dopo pure la qualificazione per la fase a gironi della UEFA Women's Champions League. La stagione 2021/22 potrebbe essere la sua ultima da giocatrice attiva.

(keystone)

FC Zurigo

Seraina Piubel

Ad ottobre, nella partita di qualificazione al Mondiale contro la Croazia al Letzigrund,  la giocatrice dello Zurigo ha esordito in Nazionale. La 21enne figlia dell’allenatore Urs Meier e dell’allenatrice Sandra Piubel ha meritato quella convocazione grazie alle sue prestazioni costanti per l’FCZ Frauen, con cui ha raggiunto la finale di Coppa Svizzera e il secondo posto in campionato. Nell'anno solare, la centrocampista ha segnato sette gol in campionato.

(Foto: Daniela Porcelli)

Grasshopper Club Zurigo

Katja Wienerroither

L'attaccante, che è stata votata come terza miglior giocatrice della Bundesliga austriaca nella stagione 2020/21 (17 gol in 14 partite), è stato il primo acquisto del Grasshopper Club Zurich in estate. Dall'inizio di questa stagione, l'attaccante classe 2002 ha realizzato quattro reti per il GC, di cui tre alla prima giornata contro l'FC Yverdon Féminin, e due per la Nazionale austriaca.