Image

Premiazione virtuale per i migliori dell‘anno 2021

Per la prima volta dal 2012, l‘Associazione Svizzera di Football e la Swiss Football League premiano insieme i migliori calciatori e calciatrici svizzeri dell‘anno. A causa dell‘attuale situazione legata al Coronavirus, i vincitori non hanno ricevuto il loro trofeo «Iconic» fisicamente, ma su una piattaforma virtuale nell’ambito della prima Swiss Football Night.

Il miglior giocatore dell‘anno della Nazionale svizzera maschile, ovvero il «Credit Suisse Male National Player 2021», è Yann Sommer. Il 33enne portiere della squadra di Bundesliga Borussia Mönchengladbach è da anni una certezza per la Nazionale svizzera e si è guadagnato la nomina di «pararigori» con innumerevoli parate, tra le quali quelle ai calci di rigore degli ottavi di finale dell’EURO e nella qualificazione verso i Mondiali.

La centrocampista Lia Wälti si è aggiudicata il titolo di „Credit Suisse Female National Player 2021“. Grazie alla sua calma con il pallone tra i piedi e la sua autorità innata, la 28enne è imprescindibile in mediana, sia per il suo club Arsenal FC che per la Nazionale femminile. Come capitana, ha guidato la „Nati“ alla qualificazione all‘UEFA Women‘s EURO 2022 in Inghilterra.

Nel campionato svizzero, un giocatore ha sovrastato tutti gli altri: Arthur Cabral. Con un curriculum di 26 reti e 7 assist nel 2021 per l‘FC Basel, la giuria ha per forza dovuto considerare il 23enne attaccante brasiliano per la votazione come Credit Suisse League Player 2021. Anche nella sua patria le sue prestazioni non sono rimaste inosservate: Cabral ha ricevuto in ottobre la sua prima convocazione per la „Seleção“.

Il premio come beniamino del pubblico a Winterthur lo ha vinto già da tempo, ora Roman Buess è anche stato eletto dieci Challenge League Player 2021. Con 16 reti, 8 delle quali su rigore, e 8 assist nell‘anno 2021, il 29enne attaccante originario di Basilea ha contribuito in maniera importante al buon momento del suo club.

Nell‘AXA Women‘s Super League, Sandy Maendly è la migliore dell‘anno. Con il suo club Servette FC Chenôis Féminin, la 33enne calciatrice offensiva ha vinto nel 2021 il primo campionato nella storia del club. Inoltre, la ginevrina (81 presenze in Nazionale), ha guidato la propria squadra alla prima partecipazione nella fase a gironi della UEFA Women‘s Champions League.

Il trofeo Credit Suisse Youngster 2021 è stato vinto da Noah Okafor. Dopo il suo trasferimento due anni fa dall‘FC Basel nella Bundesliga austriaca, l‘attaccante 21enne si è imposto nel RB Salzburg. Si iscrive con regolarità tra i marcatori in campionato, coppa e UEFA Champions League, così come nelle squadre nazionali. La sua prima rete con la Nazionale A contro la Bulgaria è stato l’highlight.

Giurie di esperti hanno votato i vincitori
Nelle categorie CSSL e DCL, gli allenatori e i capitani dei 20 club della SFL, gli allenatori delle squadre nazionali dell‘ASF e dei rappresentanti specializzati dei media hanno designato i tre nominati e il vincitore. Il voto per migliore calciatrice dell‘AWSL si è svolto nella stessa maniera, ovvero con una giuria di esperti formata da allenatori e capitane dei club dell‘AWSL e delle Nazionali ASF. Per tutte le altre categorie, la giuria è stata composta da allenatrici e allenatori delle diverse squadre nazionali dell‘ASF.

Una soluzione innovativa con una piattaforma virtuale
A causa della situazione legata al Coronavirus, la premiazione della prima edizione della Swiss Football Night ha avuto luogo su un‘innovativa piattaforma virtuale. Su www.swissfootballnight.ch, i clip video con le premiate e i premiati, così come delle foto delle consegne dei trofei possono essere consultate sin da subito individualmente.

A partire dal 2023, la Swiss Football Night è nuovamente prevista come un evento annuale con degli ospiti invitati. Oltre alle onorificenze, la manifestazione comune dell‘ASF e della SFL sarà un „get together“ della famiglia del calcio svizzero apprezzato da tutti.